Approfondimenti

Emergenza SARS-CoV-2

Informazioni sulla ripresa dell’attività ambulatoriale e chirurgica

 

Il drammatico stato di emergenza causato dalla seconda ondata della pandemia ha avuto come conseguenza collaterale anche la chiusura delle normali attività ambulatoriali e chirurgiche.
L'Istituto Clinico Città Studi, dove io svolgo la mia attività in convenzione con il SSN, è stato da subito convertito in un centro Covid e sono quindi state sospese tutte le attività ambulatoriali e la chirurgia di elezione.
Ad oggi non è ancora possibile fare una previsione di quando sarà possibile, anche se gradatamente, ritornare all'attività normale.
Ovviamente questa chiusura causerà un ritardo nella programmazione degli interventi in convenzione con il SSN.
La mia attività ambulatoriale, in regime privato, proseguirà presso gli studi di cui poter trovare il recapito nel sito, eccetto l'Istituto Clinico Città Studi.
L'attività chirurgica, sempre in regime privato o con convenzioni assicurativa, proseguirà alla Casa di Cura La Madonnina, che rimane una struttura Covid free.
Entrambe queste attività verrano svolte attivando tutte le precauzioni necessarie ad evitare il rischio di contagio. 
Nello specifico:
- le visite ambulatoriali verranno fatte previa anamnesi e controllo della temperatura   
  del paziente che verrà  anche fornito di mascherina di protezione e gel disinfettanti 
  per le mani e, durante la visita, verrà mantenuta la distanza di sicurezza;
- per i ricoveri chirurgici presso la Casa di Cura La Madonnina è previsto un pre 
  ricovero 2 giorni prima in cui, oltre ad una accurata raccolta anamnestica, verrà  
  praticato al paziente il tampone per la ricerca del SARS-CoV- 2 ed eseguita una 
  RX o TAC (senza mdc) dei polmoni.
Tutta la chirurgia da me praticata richiede una anestesia loco regionale e solo in rari casi una anestesia generale e i tempi di degenza sono al massimo di 24  ore, in molti casi il paziente può anche essere dimesso in serata.
Per programmare eventuali interventi contattatemi direttamente al seguente indirizzo di posta elettronica: farnettialessandro@gmail.com.
Un augurio a tutti di un rapido ritorno alla normalità.

Dr. Alessandro Farnetti